Elisa, in questa intervista di Andrea Bedetti, racconta il suo approccio e la sua visione del suo ultimo CD Liszt Paganini Études per Dynamic, registrato alla RSI di Lugano e distribuito Naxos. Molte le correlazioni con la sua altra grande passione, la Montagna.

“La giovane artista genovese, oltre ad essere una delle più interessanti interpreti delle ultime generazioni, è anche una grande appassionata di scalate, effettuate in ogni parte del mondo. Un confrontarsi il suo, tra l’orizzontalità del pentagramma e la verticalità delle pareti rocciose, che la mette di fronte ai propri limiti. Lo spiega lei stessa in questa intervista
(cit. Andrea Bedetti)

Buona lettura…!!! (Elisa Tomellini, una pianista tra musica e montagna)